Skip to main content
E-Commerce

6 consigli per rendere efficace il tuo E-Commerce

6 consigli per rendere efficace il tuo ecommerce6 consigli per rendere efficace il tuo E-Commerce e vendere di più Online

Hai un E-Commerce e vuoi aumentare le vendite? Stai pensando di creare il tuo shop online ma non sai da dove iniziare?
Quando si ha un E-Commerce o si decide di crearne uno è fondamentale tenere in considerazione alcuni aspetti che potrebbero fare la differenza per massimizzare i profitti. Si perché non basta creare la piattaforma, caricare i prodotti e attendere che gli utenti acquistino. Al contrario è necessario non solo una strategia digitale per essere presenti e soprattutto trovati dai consumatori, ma è ancora più importante sapere come creare un sito performante e saperlo gestire. Solo così potrai ottenere successo e aumentare le vendite del tuo shop online.

Gestione dei prodotti e delle categorie, l’UI e l’UX mobile, le prestazioni del sito sono solo alcuni degli elementi indispensabili per creare un buon E-Commerce. In questo articolo li vedremo nel dettaglio ma soprattutto ti forniremo alcuni consigli e suggerimenti da attuare per creare il tuo shop online e aumentare il fatturato.

 

1. Gestione dei prodotti

Non esiste E-Commerce senza prodotti. Ma bisogna saperli gestire, tenerne traccia e organizzarli in modo strategico. Un modo per gestirli al meglio? Raggrupparli in categorie (ad esempio quelli simili).

Oltre alla gestione anche la presentazione dei prodotti è fondamentale. Nella fase decisionale l’utente tiene in considerazione come viene mostrato il prodotto. Proprio per questo non si può tralasciare nulla. Così come in un negozio fisico in cui ci sono gli assistenti alla vendita che seguono il cliente e lo informano sulle caratteristiche del prodotto, in uno shop online le figure professionali vengono sostituite dalle schede prodotto. Più sono dettagliate più il cliente sarà soddisfatto e non avrà nessuna domanda da fare per ottenere maggiori informazioni prima dell’acquisto. Testi, foto, video sono inoltre utili per arricchire le descrizioni.

 

2. Gestione delle categorie

Le categorie sono importanti per uno shop online ma soprattutto per l’utente. Molti siti tendono a raggruppare moltissimi prodotti in una sola categoria rendendo così difficoltoso trovarli. Predisporre delle categorie e delle sottocategorie logiche migliora l’user experience dell’utente che non avrà difficoltà a trovare il prodotto desiderato. Attenzione però a non esagerare, è consigliato utilizzare un massimo di 7 categorie.

 

3. UI/UX mobile

Oggi gli utenti sono sempre più connessi da mobile. Proprio per questo motivo migliorare l’User Interface e l’User Experience mobile è un passaggio indispensabile durante la fase di creazione dell’E-Commerce. Gli utenti abbandonano i siti che offrono un’esperienza utente mediocre. Seppur il design e l’UI hanno lo scopo di valorizzare il brand e le pagine del sito dal punto di vista estetico, bisogna considerare anche l’UX che al contrario mira a comprendere le intenzioni dell’utente in modo da aiutarlo a raggiungere i risultati desiderati.

Per avere un sito performante non serve dunque un design altamente sofisticato ma bisogna invece puntare sulla funzionalità. Ogni elemento della pagina deve aiutare l’utente a raggiungere il suo obiettivo. Meno clic il cliente fa meglio è, questo è forse la cosa più importante da considerare. Ad esempio bisognerebbe inserire tutti i pulsanti come “aggiungi al carrello”, “acquista” ecc. a portata di pollice. Anche le parole hanno un certo peso, bisogna utilizzare quelle giuste per ottenere una conversione.

Altro elemento è la navigazione che anche da mobile deve essere facile ed intuitiva altrimenti con tutta la concorrenza che c’è online bastano davvero pochi secondi per portare il cliente ad abbandonare la piattaforma.

 

4. Flusso d’acquisto e check out

Flusso d’ acquisto e checkout possono influenzare sensibilmente il numero di vendite del tuo negozio on-line.

Generalmente il flusso di acquisto ha inizio quando l’utente aggiunge al carrello uno o più prodotti. In questa fase il cliente è dunque propenso all’acquisto. Ma non tutti concludono il pagamento.

Come dovrebbe essere strutturata la procedura d’acquisto giusta per ottenere maggiori conversioni?

Il primo step è il carrello, sezione in cui l’utente può vedere i prodotti selezionati e il costo complessivo dell’ordine. Lo step successivo è il checkout. Il consiglio è quello di ridurre al minimo questa fase. L’utente dovrà inserire alcune informazioni e procedere con l’acquisto. Ridurre al minimo significa cercare di diminuire gli step, il numero consigliato è di massimo 3. Un esempio? Indirizzo-Pagamento – Conferma potrebbe essere la giusta soluzione.

 

5. Prestazioni sito, tempi di caricamento e hosting

Uno shop online per ottenere e garantire le migliori prestazioni deve essere veloce. Immagina se un cliente atterra sul tuo E-Commerce, è interessato ad un tuo prodotto, clicca sulla scheda per avere maggiori info ma il caricamento è lento. Cosa pensi che faccia? Abbandonerà il sito.

Da questo si può dedurre come velocità e hosting sono fondamentali per ottenere successo.

Altra tips? Scegliere un servizio di hosting affidabile e soprattutto che fornisca assistenza h24 ai consumatori. Anche se costerà un po’ di più è sempre meglio puntare sulla qualità piuttosto che spendere meno ma avere un sito lento e spesso inattivo che ti farà perdere molti clienti.

 

6. DPA – Dynamic Products Ads

Sfruttare le DPA ovvero gli annunci di prodotto dinamici può rivelarsi molto utile per spingere i consumatori all’acquisto. Con questa tipologia di Ads è possibile personalizzare gli annunci per renderli maggiormente efficaci . Supponiamo ad esempio che tu abbia uno shop online di abbigliamento e che un utente navighi sul tuo sito sfogliando la tua collezione di t-shirt prima di abbandonare la piattaforma. Sfruttare un DPA in cui mostri le t-shirt potrebbe incoraggiarlo a continuare da dove aveva interrotto. In questo modo lo porterai nuovamente sul tuo sito e molto probabilmente otterrai una conversione.

Perché gli annunci dinamici sono importanti per far decollare il tuo E-Commerce? Perché non solo risparmierai tempo non dovendo creare più test A/B ma andrai creare un annuncio personalizzato e mirato. Avrai inoltre un notevole miglioramento dell’esperienza degli utenti e potrai semplificare il percorso d’acquisto.

Strutturare al meglio il tuo E-Commerce e tenere in considerazione quanto detto fin’ora è oggi fondamentale per creare una piattaforma efficace ed aumentare le vendite.

Buona ottimizzazione!

Potrebbe interessarti anche:

Filter

boom degli ecommerce per le attivita locali

Boom degli E-Commerce per le attività Locali

L'E-Commerce, la chiave di volta. Negli ultimi mesi la pandemia ha rivoluzionato completamente le nostre abitudini d'acquisto. Durante il lockdown, i consumatori, costretti a rimanere a casa e a limitare…
vendere su amazon

Vendere su Amazon? Alcuni consigli utili.

Hai deciso di vendere su Amazon? Se pensi che per vendere i tuoi prodotti basti semplicemente caricarli sulla piattaforma e attendere che i clienti arrivino da sé senza dover fare…
marketplace-cosa-sono

I Marketplace: sfruttare il loro potenziale per vendere online!

Stai valutando se portare nel mondo delle vendite online il tuo business? Negli ultimi anni il settore dell’e-commerce ha registrato una rapida crescita e le previsioni per il futuro sembrano…
ecommerce-lugano-il-negozio-online

E-commerce: quel che devi sapere!

Quando il negozio sotto casa si trasferisce sul desktop del computer Nell’era in cui il mondo digitale ha assunto un’importanza pari, se non addirittura maggiore rispetto al mercato fisico, occorre…
Marco B. - Digital Marketing Strategist & SEO Specialist

Marco B. - Digital Marketing Strategist & SEO Specialist

Esperto Digital Marketer, con 8+ anni di esperienza nel settore, predilige l'approccio analitico e data driven ed è fan di strategie innovative e complesse. SEO Specialist e Facebook Ads Expert si occupa delle strategie di Digital Marketing e del Project Management per Manthea.ch