Skip to main content

Differenze tra social network: per un’azienda è complicato essere presente su TUTTI i social media e in molti casi non ha neanche molto senso. Addirittura se non si conoscono le logistiche interne e il bacino di utenti può essere anche controproducente. Quindi come individuare il social più adatto alla nostra attività?

social-media-marketing manthea swiss marketing web ticino design lugano svizzera

Cerchiamo di dare qualche risposta guardando quali sono le caratteristiche dei principali social più diffusi.

FACEBOOK

Con poco più di 1,2 miliardi di utenti al mondo, Facebook è il social media di gran lunga più frequentato.

Guardando i dettagli ci sono più donne che uomini e la maggior parte delle persone sono adulte, con una fascia di età che varia dai 18 ai 65 anni. C’è di tutto.
È un social poliedrico, dove si può fare veramente di tutto: chattare, scambiare foto, tenersi aggiornati, creare gruppi, condividere video, promuoversi e promuovere la propria azienda e i propri prodotti.

Gli argomenti trattati sono estremamente variegati, ma raramente si utilizza un linguaggio tecnico. Anche livello di business, l’approccio comunicativo su questo social network rimane abbastanza informale, favorendo così l’avvicinamento tra azienda e utente finale.

Grazie all’utilizzo delle pagine aziendali è potenzialmente ottimo per tutte le tipologie di impresa, dalle piccole, medie alle grandi, poiché permette una precisa targettizzazione all’interno del suo grandissimo bacino di utenza, favorendo una grandissima conoscenza del marchio.

Facebook a Insieme a Twitter è lo strumento più efficace per attività di Remarketing, gestione del Customer Care e non solo.

TWITTER

Con i suoi 650 milioni di utenti, anche Twitter è un social densamente popolato.

Le caratteristiche principali di Twitter sono riferiti al modo in cui ci si relaziona con gli utenti. È un social estremamente immediato, dove si danno e si ricevono informazioni in tempo reale. Questo social network viene utilizzato principalmente per diffondere notizie di qualunque genere in maniera istantanea.

Queste caratteristiche rendono Twitter un mezzo su cui è importante condividere notizie con parole chiave appropriate per ricondurre il lettore al proprio Sito Web, alla propria Vetrina Online, al proprio Blog o ad una specifica Landing Page.

LINKEDIN

LinkedIn è una piattaforma social dedicata ai professionisti.

È il più “formale” tra i social network e con la più alta età media a differenza di altri social (la maggior parte degli utenti hanno tra 35 e 55 anni), non c’è predominanza maschile o femminile e il grado di istruzione degli iscritti è elevato. Gli utenti sono più di 200 milioni e generalmente si iscrivono a LinkedIn per entrare in contatto con altri professionisti.

Linkedin è ottimo per entrare in contatto con professionisti di ogni categoria, per il social recruiting e in generale per l’incontro tra offerta e domanda di lavoro. E’ possibile creare una pagina aziendale e vetrine di prodotti (contattaci per sapere come fare!), ma l’elemento che caratterizza questo social è la partecipazione a uno o più dei tanti gruppi di discussione presenti.

GOOGLE PLUS

È il social network di Google, non c’è da aggiungere altro. Molti credono che sia la “brutta copia di Facebook” ma niente più lontano dal vero.

I dati del 2013 parlano di 320 milioni di utenti ma google le prova tutte di continuo per coinvolgere su questo social gli utenti di tutti gli altri servizi google, a partire da Gmail e da YouTube, al Local, per cui questo numero è destinato ad aumentare. Da un social network per nerds, qual era percepito negli anni scorsi, si sta trasformando in un luogo dove sono presenti community di utenti che si aiutano tra loro.

Meno commerciale di Facebook, offre comunque la stessa possibilità di condividere foto, video o altro materiale multimediale, con l’opportunità di poter creare seminari o eventi in streaming grazie al potentissimo hangout (la chat di G+). Per il Business, anche Goolge Plus offre la possibilità di creare pagine aziendali, con il benefit non trascurabile dell’integrazione con alcune delle applicazioni più usate sul pianeta, quali Goolge My Business, Google Maps, Google Place e Google Search.

In conclusione Google+ è necessario per le aziende locali in termini di visibilità su TUTTI i motori di SEO Ranking.

YOUTUBE

YouTube è il VideSocialSharing più famoso del mondo, utilizzato per la visione di filmati e la condivisione degli stessi.

Mentre sugli altri social si entra e si creano contatti, su YouTube si entra e si usa la barra di ricerca per trovare i video di interesse. Pertanto più che il numero di utenti registrati è interessante il numero di visitatori unici, che mensilmente supera il miliardo e la quantità di video visti (6 miliardi di ore mensili, di cui il 25% da mobile).

Ovviamente YouTube è utile a tutte le aziende in grado di produrre video interessanti (sia per contenuti che per capacità di catturare l’attenzione). Data l’importanza della funzione di ricerca è fondamentale la scelta delle parole chiave.

Non dimentichiamo che YouTube è uno strumento Google ed è quindi importante collegarlo a Google+ (e di conseguenza a tutte le sue potenzialità e caratteristiche).

Questo social network ha negli ultimi anni ha acquisito ancora più importanza e rilievo nelle tecniche di marketing e promozione aziendale attraverso il Video Advertising (o Social Video Adv) che sfrutta a pieno la caratteristica dei video promozionali come un vero e proprio palinsesto televisivo.

 

INSTAGRAM

Non sta crescendo ai ritmi degli anni precedenti (era già cresciuto negli anni precedenti), ma resta pur sempre un social che vede più di 150 milioni di utenti attivi (per lo più privati). Possiamo definirlo quasi come un “twitter fotografico”, è un social network centrato sulla condivisione istantanea di fotografie.

Le caratteristiche principali di Instagram sono sicuramente una condivisione di contenuti istantanea a utenti precisi o a tutti i contatti e in tutti i mezzi di comunicazione on line e social, con conseguente aumento della visibilità e un utilizzo completamente “Mobile” con tutto ciò che ne consegue.

Nel prossimo post parleremo Flickr, Pinterest e di come i PhotoSharing stanno cambiando il nostro modo di “fotografare”.

“Stay Hun­gry. Stay Foolish!”

_

Redazione Manthea

Redazione Manthea

Un Team composto da professionisti ed esperti del settore Digital Marketing. Condividiamo ed informiamo su un mondo sempre più complesso ed ampio, mettendo nero su bianco quelle che sono le nostre esperienze sul campo.