email-marketing-lugano

1) L’Email Marketing cos’è?

La prima email di marketing della storia fu spedita nel 1978, generando 13 milioni di dollari e dando il via a quello che è diventato oggi uno dei canali di comunicazione più utilizzato dalle aziende.

Le email rappresentano un prezioso mezzo per creare relazioni con i clienti e inviare loro informazioni utili e contenuti di valore.

Non devi considerare i messaggi di posta elettronica come un semplice strumento per dar voce al tuo business, ma come un canale indispensabile nella tua strategia di marketing per rispondere alle esigenze e agli interessi del tuo pubblico.

Seguendo questa regola d’oro gli iscritti non solo leggeranno con attenzione le tue email, ma non vedranno l’ora di risentirti.

Non hai ancora integrato l’email marketing nella tua strategia digitale?
Nel mondo ci sono 3,8 miliardi di utenti che utilizzano la posta elettronica, motivo per cui se stai cercando il modo per raggiungere i tuoi clienti e acquisirne di nuovi, le email rappresentano lo strumento perfetto!

Ecco una guida all’email marketing per realizzare delle campagne di successo.

 

2) Perché avvalerti dell’email marketing per il tuo business?

email-marketing-mobile

I messaggi di posta elettronica hanno numerose potenzialità e possono esserti utili per perseguire diversi obiettivi:

– costruire relazioni, puoi creare connessioni con la tua audience mediante contenuti personalizzati che ti consentono di aumentare l’engagement;

– aumentare la Brand Awareness del tuo business; promuovere i contenuti, puoi utilizzare le email per condividere i contenuti del tuo blog o risorse utili con i tuoi potenziali clienti;

– Lead Generation, invoglia gli utenti a fornirti le loro informazioni personali in cambio di un qualcosa che sarà per loro utile;

– Product Marketing, usa le email per promuovere i prodotti/servizi del tuo brand;

– Lead Nurturing: delizia i tuoi clienti con contenuti che possano aiutarli a raggiungere i loro obiettivi.

 

3) Gli step fondamentali per creare una campagna email di successo

Analizziamo alcuni elementi indispensabili per costruire una campagna di email marketing che sia in grado di generare ottimi risultati.

Devi sapere che ogni persona riceve quotidianamente 121 email circa, ciò significa che se non pianifichi una strategia ad hoc, strutturando le email sulla base di quello che gli utenti vogliono leggere, i tuoi messaggi andranno persi tra le caselle di posta super affollate o peggio ancora archiviati nella cartella spam.

Per strutturare al meglio il tuo piano di email marketing devi seguire sei passaggi chiave indispensabili:

1. Definisci il tuo pubblico, un’email efficace è un’ email rilevante per il target a cui è rivolta, è quindi di fondamentale importanza personalizzare la campagna in base alle necessità della tua audience;

2. Stabilisci gli obiettivi della campagna;

3. Studia il modo per ampliare la tua mailing list, individua la strategia per farla crescere e cerca di ottenere il permesso per poter inviare agli iscritti contenuti pertinenti. Non scoraggiarti se all’inizio il tuo elenco è composto da poche persone per costruirlo hai bisogno di tempo, tattica e creatività;

4. Scegli la tipologia di email da inviare. Vuoi inviare una newsletter settimanale? Vuoi informare i tuoi clienti sui nuovi arrivi? Quali post del blog vale la pena condividere via mail? Queste domande affliggono ogni marketer. La risposta esatta è soggettiva. Puoi iniziare testando i diversi tipi di campagne email esistenti, per poi valutare quale sia il migliore per il tuo pubblico.

5. Segmenta la tua lista contatti, è importante dividere in più elenchi il tuo pubblico in modo tale da poter differenziare i contenuti da inviare e far sì che i clienti possano ricevere solo messaggi per loro rilevanti. Ad esempio potresti suddividere il tuo target in base alla localizzazione geografica, al tipo di lavoro e così via.

6. Misura i risultati, analizzando le metriche chiave delle campagne potrai decidere di apportare delle modifiche alla strategia pianificata e migliorare i risultati.

 

4) Email Marketing tip

Siamo certi che tu non voglia che le email inviate alla tua preziosa lista clienti finiscano nello spam o vengano bloccate. Per far sì che ciò non accada è importante avere qualche piccolo accorgimento.

A differenza di quanto si possa pensare la creazione di una campagna di email marketing è un processo molto elaborato. Quando si progetta e si imposta il contenuto da inviare è necessario prestare attenzione e dare importanza ad ogni piccolo dettaglio: dalla formattazione all’oggetto della mail, tutto può fare la differenza.

Vediamo quelle che sono le componenti fondamentali:

COPY: il testo contenuto nel corpo della mail deve essere coerente con il tone of voice del tuo brand;

IMMAGINI: scegli foto ottimizzate per tutti i dispositivi che siano accattivanti e pertinenti;

CTA: il tuo invito all’azione deve essere ben distinguibile e in evidenza rispetto al resto del contenuto, e soprattutto deve portare ad un’offerta coerente con il messaggio inviato;

RESPONSIVE: il 55% delle mail viene aperto dai dispositivi mobile, capisci bene che è fondamentale che i contenuti della tua campagna devono essere ben ottimizzati e visualizzabili da qualsiasi device.

PERSONALIZZAZIONE: scrivi ogni email come se la inviassi ad un amico, sii coinvolgente e rivolgiti al lettore con un tono familiare. Le email personalizzate hanno tassi di apertura e di click nettamente superiori. Per rendere più personale un messaggio potresti ad esempio inserire il campo nome del destinatario, oppure ancora terminare la mail con la firma di una persona reale piuttosto che della tua azienda.

OGGETTO: utilizza un linguaggio chiaro, fruibile e allettante.

 

5) Quali metriche monitorare?

seo-audit-web-analytics-manthea

Per valutare l’andamento delle tue campagne e della strategia definita è molto utile monitorare ed analizzare alcuni KPI fondamentali.

I parametri chiave da tenere sotto controllo sono quattro:

  1. Velocità con cui le email raggiungono le caselle degli iscritti;
  2. Open rate, ossia la percentuale di persone che aprono la mail ricevuta;
  3. Click through rate, ovvero il tasso di utenti che cliccano sulla call to action presente;
  4. Subscribers, ossia il numero di persone che annullano l’iscrizione alla tua newsletter dopo aver ricevuto il messaggio.

6) Conclusioni

Le regole per creare la campagna di email marketing perfetta sono tante, ma la più importante per non dire indispensabile è questa: tratta gli iscritti alla tua newsletter come persone.

I tuoi clienti vogliono sentirsi unici per il tuo brand e vogliono relazionarsi con te. Seguendo questa strada sarai per loro una risorsa importante e ogni volta non vedranno l’ora di aprire una tua email proprio come se fosse quella inviata da un amico.

Manthea Team

Manthea Team

Un Team composto da professionisti ed esperti del settore Digital Marketing. Condividiamo ed informiamo su un mondo sempre più complesso ed ampio, mettendo nero su bianco quelle che sono le nostre esperienze sul campo.

Leave a Reply