Le persone arrivano ad un’azienda da diversi canali, attraverso differenti dispositivi.

Analizzare i dati statistici e comprende il customer journey dei clienti è fondamentale per prendere decisioni strategiche finalizzate alla crescita di un business.

Per agevolare l’analisi del comportamento dei clienti, il noto social network a messo a disposizione di brand e inserzionisti un potente tool: Facebook Analytics.

 

Cos’è Facebook Analytics?

Facebook Analytics è uno strumento gratuito per i dati statistici al quale è possibile accedere dal browser e dall’app mobile Facebook Analytics.

La piattaforma d’analisi permette non solo di comprendere chi sono i fan di una pagina o i visitatori di un sito web, ma soprattutto consente di analizzare come le persone interagiscono con i canali social, con il sito web, con un’app di un business e ricostruire il percorso del cliente individuando come e in quanto tempo avviene la conversione.

Facebook Analytics è indispensabile per chi si occupa di web marketing in quanto quando si intraprendono delle attività promozionali online, non ci si può basare e fermare ai risultati di una singola campagna pubblicitaria, ma bisogna comprendere il percorso del cliente, come è arrivato alla conversione? Per conversione non dobbiamo pensare esclusivamente alla vendita, ma a qualsiasi azione specifica, importante per un’azienda, come ad esempio l’iscrizione ad un form piuttosto che una richiesta di preventivo.

Con Facebook Analitycs è possibile quindi studiare quali sono i contenuti e le strategie che convertono meglio e ottimizzare le performance di un brand.

Cosa serve per utilizzare Facebook Analytics?

  • Avere un sito web
  • Avere il pixel di Facebook installato sul sito
  • Avere gli Eventi di Conversione configurati e funzionanti

Quando si accede a Facebook Analytics viene mostrata una dashboard preimpostata in cui sono riportati i dati più importanti relativi a crescita, interazione e demografia.

Il tool permette l’analisi di diverse tipologie di dati, analizziamo nel dettaglio le principali funzioni.

1) Utenti attivi

La voce utenti attivi descrive il numero di utenti che utilizzano un prodotto di un brand come sito web, Messenger e così via.

2) Funnel

Misurare il numero di utenti che completano una serie di passaggi, come aggiunta al carrello o acquisto, per comprendere quando siano efficaci le promozioni finalizzate alle conversioni. Facebook Analytics calcola anche il tempo di completamento di ogni passaggio del funnel.

Analizzando i dati del funnel è possibile capire quante persone sono arrivate alla fine del processo, quali sono gli step in cui gli utenti abbandonano senza convertire. E’ chiaro che questo tipo di analisi è fondamentale per l’ottimizzazione della user experience del pubblico.
Facebook analytics offre una panoramica generale di come gli utenti si spostano tra i vari canali di un brand, è possibile quindi individuare quanti clienti conoscono il brand tramite Facebook, quanti visitano il sito web o navigano all’interno dell’applicazione. E’ quindi possibile collocare ciascun canale in ottica strategica.

La sezione mantenimento consente di conoscere le percentuali di utenti che iniziano ad utilizzare i prodotti di un brand, quali sito, app o bot e se continuano ad utilizzarlo nel tempo.

3) Coorti

La feature Coorti è utile per misurare la percentuale di persone che eseguono due azioni specifiche, come ad esempio visualizzazione della pagina e registrazione, e seguire l’evoluzione di questo dato nel tempo.

4) Ricavi

Questa voce è utile per monitorare le attività di acquisto e misurare i comportamenti dei clienti e i ricavi ottenuti nel tempo. E’possibile conoscere il numero di acquirenti unici, il valore medio di un cliente e di un acquisto, e il numero di acquisti medio per ogni cliente.

Da questi dati emerge l’impatto dei miglioramenti che vengono apportati al funnel e all’esperienza dei clienti sui ricavi.

5) Percentili

In questa sezione è possibile valutare in percentuale quanti acquisti vengono effettuati dai clienti migliori.

6) Lifetime Value

Il lifetime value è il guadagno che un cliente genera nel tempo, dal momento in cui non si limita ad un solo acquisto, ma ne completa altri successivamente.

In quest’area è possibile stabilire in quanto tempo i visitatori diventano clienti. Per misurare il lifetime value, Facebook Analytics valuta i ricavi generati dai clienti a partire da quando hanno iniziato ad utilizzare il prodotto, ad esempio la prima visita del sito.

7) Pubblico personalizzato

Facebook Analytics offre al possibilità di creare gruppi di pubblico personalizzato a partire dai filtri salvati che da quelli non salvati Puoi creare il pubblico personalizzato per le app, i pixel e i gruppi con origine degli eventi che contengono solo app e pixel. Potresti non riuscire a creare un pubblico personalizzato da tutte le opzioni dei filtri.

 

Facebook Analytics Vs Google Analytics

Tra i due tool vi è una differenza sostanziale. Mentre la piattaforma d’analisi di Big G è uno strumento completo che permette di esaminare più dati nel dettaglio, Facebook Analytics è indispesabile per studiare le interazioni tra gli eventi che si verificano sui canali digitali di un brand.

Ad esempio se su uno shop online le donne tra i 20 e i 30 anni acquistano il 20% in pìù rispetto agli uomini della stessa età con Facebook Analytics è possibile avere in maniera automatica queste informazioni.

C’è poi un altro aspetto da considerare che gioca a favore di Facebook, ossia il tracking cross-device più preciso rispetto a Google.

Questo perché se un utente utilizza 4 dispositivi differenti per Facebook sarà sempre un’solo utente ad effettuare le azioni, mentre per Google molto probabilmente saranno 4 persone diverse connesse da device differenti.

Entrambi gli strumenti presentano dei vantaggi unici, la strada migliore ossia quella vincente è quella di utilizzare entrambe le piattaforme per un’analisi più completa.

 

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto cos’è Facebook Analytics, a cosa serve, quali sono i requisiti perché funzioni e quali statistiche ci può fornire. Non utilizzare questa piattaforma gratuita per effettuare un’attenta analisi del customer journey dei clienti vuol dire perdere l’opportunità di migliorare e rendere più performante non solo la propria strategia ma anche e soprattutto le campagne pubblicitarie attive.

Marco B. - Digital Marketing Strategist & SEO Specialist

Marco B. - Digital Marketing Strategist & SEO Specialist

Esperto Digital Marketer, con 8+ anni di esperienza nel settore, predilige l'approccio analitico e data driven ed è fan di strategie innovative e complesse. SEO Specialist e Facebook Ads Expert si occupa delle strategie di Digital Marketing e del Project Management per Manthea.ch