Nessuno nel 2004, anno di nascita di Facebook, avrebbe immaginato il successo e la popolarità oggi raggiunti dal social network. Con oltre 2,2 miliardi di utenti attivi mensilmente, Facebook è divenuto parte integrante della vita quotidiana delle persone.
Il re dei social network oltre ad essere un luogo per connettersi e comunicare con amici e conoscenti, rappresenta uno spazio virtuale in cui piccole e grandi aziende possono pubblicizzare i propri prodotti o servizi.
Sono ormai numerose le imprese che si avvalgono della piattaforma pubblicitaria di Facebook per raggiungere clienti e prospect.
Nell’ultimo trimestre Facebook ha dichiarato di avere 6 milioni di inserzionisti sulla propria piattaforma, con un netto aumento rispetto ai 4 milioni di aziende pubblicizzate nello stesso periodo nel 2016.
Questo dato evidenzia il potere della pubblicità su Facebook che risulta essere non solo efficace ma vitale per le piccole e grandi aziende.

Perché conviene creare inserzioni Facebook?

 

1) Risultati rapidi

Se si conoscono bene funzionamento e dinamiche dello strumento pubblicitario di Facebook è possibile ottenere risultati e un ROI eccellenti in breve tempo.

Raggiungere il pubblico ideale.
Facebook consente di profilare il pubblico a cui destinare le inserzioni in maniera dettaglia e di conseguenza intercettare un target specifico.
Le opzioni di targeting sono svariate, si può scegliere la propria audience sulla base del comportamento di un utente sul sito web aziendale, sul coinvolgimento con una fan page, sugli interessi e sulla base di dati demografici come età sesso posizione.
In uno studio condotto nel 2017, è stato riscontrato che il 57% dei consumatori affermano che i social media influenzano i loro acquisti. Di quel 57%, il 44% ha dichiarato che Facebook di tutte le piattaforme di social media è quello che ha influenzato maggiormente le proprie decisioni.
Tali dati confermano come Facebook rappresenti il canale perfetto per raggiungere il proprio pubblico ideale.

Le inserzioni Facebook sono estremamente personalizzabili.
Con gli annunci Facebook è possibile creare l’esperienza pubblicitaria perfetta in quanto la piattaforma mette a disposizione degli inserzionisti una vasta scelta di obiettivi e formati pubblicitari.
E’ possibile personalizzare il design degli annunci, il copy e così via.
In altre parole è possibile personalizzare ogni elemento della campagna, inclusi aspetti tecnici come destinatari, offerta e posizionamenti pubblicitari.

 

2) Facebook aggiunge ogni mese nuove funzionalità

Uno dei punti di forza della piattaforma pubblicitaria di Facebook sta nella sua costante evoluzione. L’azienda aggiunge regolarmente nuove feature per migliorare la user experience sia degli inserzionisti che degli utenti.

Dopo aver illustrato i vantaggi e i punti forza della pubblicità di Facebook facciamo una breve panoramica sulle sue caratteristiche e sul funzionamento.

Come accennato prima Facebook supporta diverse tipologie di inserzioni divulgabili non solo all’interno del social network ma anche su altre piattaforme come Instagram o Messenger.
Ogni singola inserzione è caratterizzata da due elementi principali: il formato, ossia l’aspetto che avrà l’inserzione e il posizionamento cioè il luogo in cui sarà visualizzata.

Tra i principali formati disponibili abbiamo:

• le raccolte che mostrano più articoli di un catalogo prodotti,
• il Carosello che mostra fino a dieci immagini o video all’interno di una sola inserzione, aggiungendo un link per ogni contenuto
• Esperienza interattiva conosciuta con il termine Canvas, consente di creare un’esperienza full screen e ottimizzata per i device mobile
• Offerte si possono creare delle promozioni e degli sconti da condividere con il proprio target su Facebook,
• Interazioni con i post si possono promuovere i post di una fan page per ottenere maggiore visibilità e coinvolgimento da parte del pubblico.
• Risposte agli eventi per aumentare la popolarità e intercettare potenziali utenti interessati si possono creare delle campagne mirate alla promozione di un evento.
• Mi piace sulla pagina, formato pensato per aumentare la fan base di una pagina Facebook

Quando si crea una campagna Facebook è possibile scegliere dove verrà visualizzato l’annuncio, per quanto riguarda il posizionamento le opzioni disponibili sono le seguenti:

• Sezione notizie,
• Feed di Instagram
• Marketplace di Facebook:
• Feed video di Facebook
• Colonna destra di Facebook:
• Esplora di Instagram:
• Posta di Messenger
• Facebook Stories
• Instagram Stories:
• Messenger Stories
• Audience Network ossia le inserzioni vengono mostrate in app e siti web esterni

 

3) Report Pubblicitari

Facebook mette a disposizione degli inserzionisti una feature chiamata report che permette di valutare l’andamento delle campagne. Le metriche principali analizzabili per modificare e mettere a tiro la propria strategia di advertising sono:
• Metriche sulle prestazioni dell’inserzione ad esempio copertura, impression e cosi via
• Interazioni come le interazioni con la pagina, condivisioni, visualizzazioni di un video
• Conversioni ossia quante visualizzazioni al sito web ha portato la campagna oppure quante aggiunte al carrello ci sono state nel caso di uno shop online e così via.

I segreti per realizzare inserzioni di successo.

Non basta conoscere gli strumenti e le funzionalità che la piattaforma offre, per ottenere i risultati desiderati è necessario avere una strategia e degli obiettivi ben precisi.

Ci sono alcune best practice da seguire per creare inserzioni vincenti.

Uno degli elementi fondamentali nel decretare la riuscita di una campagna è sicuramente legata alla qualità delle immagini che si utilizzano, è fondamentale avere immagini accattivanti che rispettino le dimensioni dei vari formati. Altro elemento da non sottovalutare è il testo, questo affinché Facebook approvi l’inserzione non deve superare il 20% della superficie dell’intera foto. E’ possibile utilizzare l’apposito tool di Facebook per testare le immagini.

Assicurati sempre di avere immagini dalle dimensioni corrette per ciascun annuncio.
E ‘sempre preferibile inserire una call-to-action e un link che spingano l’utente ad interagire.
Fai sempre dei test sui posizionamenti, così da migliorare la visualizzazione dell’inserzione.

Alessandra G.

Alessandra G.

Alessandra, consulente di web marketing e web editor, curiosa di natura, cacciatrice di novità e tendenze, Geek girl, ha sempre lo smartphone in mano. Svolge in ambito digital consulenze aziendali e formazione.