La-trasformazione-digitale-per-il-settore-della-ristorazione

Internet ha completamente stravolto le nostre vite e cambiato le nostre abitudini.

I vecchi flyer e le classiche guide gastronomiche sono state totalmente sorpassate dai contenuti digitali.

Se pensi che per migliorare le performance della tua attività basti pubblicare qualche foto sui social network e ottenere qualche recensione positiva su Tripadvisor da parte dei clienti stai perdendo tempo e denaro.

Per sbaragliare la concorrenza e raggiungere il maggior numero di potenziali clienti devi pianificare una strategia di digital marketing ben definita che tenga conto di quelle che sono le abitudini degli utenti e delle nuove tendenze nel campo della ristorazione.

1) Qual è la ricetta del successo?

Scopriamo quali sono le best practices e le migliori tattiche da adottare per far crescere il tuo business.

Strategia digitale: perché il tuo ristorante non può farne a meno

Ti stai chiedendo perché affidarti al mondo digitale per promuovere il tuo ristorante?

  • Con il marketing online puoi raggiungere un ampio numero di potenziali clienti ad un costo vantaggioso;
  • Avere un account sui principali social network permetterà agli utenti di contattarti in modo facile e diretto, e ti consentirà di offrire un’assistenza clienti efficiente.
  • Essere online ti aiuterà a capire cosa vuole realmente il tuo pubblico e soprattutto quali sono le opinioni della community sul tuo ristorante.

 

2) Digital marketing per la ristorazione: i trend del momento

Il panorama del marketing digitale è in continua evoluzione, per rimanere al passo con i tempi e raggiungere gli obiettivi stabiliti è importante tenere in considerazione gli ultimi trend che stanno spopolando nel campo della ristorazione.

Quali sono le tendenze attuali da cogliere al volo?

Tra i primi trend del momento troviamo sicuramente l’intelligenza artificiale e i chatbot. L’utilizzo di questi strumenti trova sempre più spazio nel settore food.

Il  numero dei clienti che preferiscono comunicare con il ristorante via chat cresce di giorno in giorno. I chatbot grazie alle risposte automatiche consentono di rispondere alle domande più frequenti in modo rapido, e ti consentono di offrire un customer care di qualità.

I media tradizionali lasciano sempre più spazio ai contenuti digitali. I millenials rispetto alla generazione precedente cercano qualsiasi tipo di informazione su Internet, proprio per questo i ristoranti non possono assolutamente permettersi di non essere presenti online. Oggi i contenuti testuali vengono prevalentemente sostituiti da quelli visuali di cui i video sono i veri protagonisti. Puntare su questo formato molto amato dal pubblico potrebbe rivelarsi la mossa vincente e fare la differenza rispetto ai competitor.

Nel 2019 anche l’Email Marketing si riconferma, insieme ai social, uno strumento in grado di far ottenere un maggior numero di conversioni. Molti ristoranti offrono il WiFi gratuito in cambio dei dati del cliente. Questo consente di stilare una mailing list da utilizzare per l’invio di newsletter con sconti e promozioni per fidelizzare il proprio target.

 

3) Conquista il tuo pubblico con gli strumenti giusti

Gli strumenti a disposizione per conquistare il pubblico attraverso il marketing digitale sono differenti, analizziamoli nel dettaglio per capire come sfruttarli al meglio per il tuo ristorante.

1. Social Media Marketing

I social network ad oggi sono il canale di comunicazione più utilizzato per la comunicazione tra azienda e consumatore.

Attraverso l’uso dei social media puoi:

  • Creare engagement : coinvolgere i clienti è fondamentale se non necessario. Crea una relazione con loro, rispondi ai commenti, tieni aggiornati i tuoi profili pubblicando contenuti interessanti per il tuo target;
  • Utilizzare gli annunci a pagamento: crea campagne pubblicitarie mirate al tuo target di riferimento. Gli strumenti di advertising messi a disposizione dalle principali piattaforme social ti consento di rivolgere le tue inserzioni ad un pubblico ben definito per interessi e dati demografici. Se ad esempio il tuo ristorante si trova a Lugano e la tua clientela è prevalentemente giovane, crea il tuo annuncio focalizzandoti su questi dati;
  • Puntare sui video: seguendo il trend del momento, fai dello storytelling la tua arma segreta del successo, crea dei contenuti video in grado di raccontare la tua attività. Ad esempio potresti mostrare la tua cucina, il tuo locale, oppure come vengono preparati i piatti.
  • Creare un contest: organizza concorsi e campagne sui social. Attraverso i contest potrai coinvolgere gli utenti tutto ciò renderà visibile il tuo ristorante e ti consentirà di raggiungere un maggior numero di potenziali clienti.

 

  1. Email marketing

L’email marketing è uno degli strumenti più efficaci per la ristorazione. Utilizza la mail per fidelizzare i tuoi clienti. Come utilizzare questo prezioso strumento? Hai aggiunto un nuovo piatto sul menù? Hai rinnovato il tuo locale? Hai ospitato un evento? Comunicalo al tuo pubblico via mail e tienili sempre aggiornati.

 

  1. SMS marketing

L’invio di sms è un’attività di marketing vincente in quanto i messaggi di testo hanno un alto tasso di apertura. Invia un sms con offerte e codici promozionali.

Scrivi un messaggio accattivante, chiaro e non troppo lungo e termina con una call to action. Un esempio? “Prenota entro oggi il tuo tavolo”

 

  1. Google My Business

Il servizio di Google consente di creare la scheda della propria attività. In questo modo l’utente potrà reperire tutte le informazioni utili come ad esempio gli orari di apertura, il recapito telefonico, l’indirizzo del sito web, le indicazioni stradali e il menù.

 

  1. Sito web

Molti ristoranti decidono di confermare la propria presenza online esclusivamente attraverso i social. Tuttavia è bene accompagnare la pagina Facebook o l’account Instagram al sito web.

Ricorda che il sito può portare ottimi risultati in termini di visibilità e conversioni se accompagnato da un’attività di local SEO. Se il tuo locale si trova in Canton Ticino e bene che chi cerca un luogo dove mangiare nella zona trovi il tuo business tra i primi risultati dei motori di ricerca.  Attraverso il portale del tuo ristorante potrai mostrare chi sei, mettere in risalto la tua cucina e raccogliere feedback. Requisito fondamentale? Che sia sempre aggiornato e soprattutto responsive.

 

  1. Siti di recensioni

Sempre più clienti scelgono dove andare a pranzo o a cena valutando le recensioni online dei clienti che hanno già vissuto un’esperienza in un determinato ristorante. Essere presenti su siti di come ad esempio TripAdvisor può rivelarsi vantaggioso. Questi siti ti aiuteranno inoltre a valutare i feedback e capire cosa piace e soprattutto non piace del tuo ristorante per gestire al meglio le recensioni. Una regola fondamentale è quella di monitorare costantemente quella che è la brand reputation del tuo business e rispondere in modo adeguato sia ai giudizi positivi che negativi. Ad esempio se un cliente lamenta la sua insoddisfazione sul servizio del tuo locale, rispondi al suo commento con un messaggio di scuse accompagnandolo da un incentivo che lo inviti a tornare.

 

4) Casi ed esempi di successo

Nando’s: premia la condivisione

La catena di fast food  grazie ad una strategia di social media marketing vincente è diventato uno dei ristoranti più conosciuti nel Regno Unito.

Il brand ha lanciato diverse campagne con l’obiettivo di creare engagement. Tra queste vale la pena citare l’iniziativa “Selfies Finger” in cui si chiedeva agli utenti postare su Twitter un selfie in cui veniva mostrato il tovagliolo brandizzato Nando’s in cambio di una gift card da £20.

 

Applebees conquista fan sfruttando i contenuti generati dagli utenti

La catena di ristoranti statunitensi Applebees ha utilizzato Instagram per lanciare la sua campagna “Fantographer” mediante la quale ha incoraggiato i commensali a caricare le foto della loro esperienza nel locale. La ricompensa? Le migliori foto sono state pubblicate sul canale ufficiale del ristorante.

L’iniziativa ha sfruttato le potenzialità dello User Generated Content guadagnando 4.500 nuovi follower.

 

Burger King

La catena di Fast food ha lanciato la campagna “Stories Ordering” lanciando il messaggio “Have it your way”. Burger King Ha creato nove Instagram stories, una per ciascuno degli ingredienti tradizionali di Whopper, il panino di punta del brand, che può essere personalizzato a piacere dagli utenti. In ogni stories, Burger King ha lanciato un sondaggio, della durata di 15 secondi, per invitare le persone a scegliere l’abbinamento preferito e creare il proprio Whopper. Una volta che i sondaggi sono stati completati, Burger King ha rilasciato un coupon, inviato tramite direct message, che ha permesso ai follower dell’account che hanno partecipato al sondaggio, di recarsi in uno dei tanti franchising di Burger King Spagna, e ritirare il proprio Whopper, gratuitamente. Ovviamente l’offerta è rimasta valida per un tempo limitato.

In poche ore e senza ricorrere ad alcun investimento economico, la campagna ha registrato 270.000 interazioni con 45.113 utenti unici e in meno di tre ore sono stati rilasciati 34.675 coupon. I risultati dei sondaggi sono stati raccolti e analizzati e, a partire dagli ingredienti votati, hanno fatto in modo che Burger King creasse l’InstaWhopper: un panino con doppio strato di carne e formaggio (scelto dal 90% delle persone), pancetta (84%), ketchup (81%), mayo (76%), lattuga (75%), cipolla (57%) e pomodori (57 percento).

 

This is not a sushi bar: il ristorante in cui paghi in base al numero di follower che hai

Apre a Milano un ristorante della catena ‘This is not a sushi bar‘ che accetta il numero di follower Instagram come metodo di pagamento.

Come funziona?

Ai clienti basta presentare in cassa un posto con la foto dei piatti consumati, hashtag e tag che rimandino al ristorante. Se si hanno tra i 1000 e i 5000 follower si ha diritto ad un piatto gratis, da 5000 a 10000 due piatti free, da 10000 a 50000 quattro piatti gratis, da 50000 a 100000 fan otto piatti gratis.

La geniali idea è opera di due fratelli padovani Matteo e Tommaso Pittarello, i quali hanno dichiarato:

“La finalità è duplice. Da un lato puntiamo a stimolare in maniera innovativa e inclusiva la presenza nel locale e la partecipazione dei nostri clienti, dato che oltre l’80% della nostra attività è incentrata sulla consegna a domicilio, e dall’altro vogliamo rendere questo ristorante unico, a livello nazionale e non solo“.

Redazione Manthea

Redazione Manthea

Un Team composto da professionisti ed esperti del settore Digital Marketing. Condividiamo ed informiamo su un mondo sempre più complesso ed ampio, mettendo nero su bianco quelle che sono le nostre esperienze sul campo.

Leave a Reply